venerdì 28 aprile 2017

TOP FIVE - Libricini

Buon pomeriggio a tutti! Oggi vi propongo un piccolo post sul tema "libri brevi"! Solitamente finisco col preferire libri mediamente lunghi a quelli più sottili, ma nonostante ciò non significa che non abbia avuto l'occasione di incontrare letture estremamente piacevoli e facilmente consumabili.
Non è difficile innamorarsi dei libri brevi: si esauriscono in poco tempo, ma se sono scritti bene possono far pensare molto più a lungo rispetto ad altri, non richiedono troppa pazienza e poi - detto tra noi - poche pagine non spaventano nessuno.
Dunque vi propongo cinque libri a mio giudizio brevi - meno di centocinquanta pagine - che ho letto negli ultimi tempi e che mi hanno particolarmente colpita.

Il primo di cui devo parlarvi è Novecento, di Alessandro Baricco, un brevissimo monologo teatrale che si è rivelato spettacolare fin dalle primissime righe (a me particolarmente care). Baricco è uno di quegli autori che si ama o si odia: personalmente opto per la prima opzione. Ha uno stile fresco e veloce, che coinvolge profondamente nello stesso momento in cui scorre via fin troppo velocemente. L'autore crea un personaggio unico: Novecento, un uomo nato e cresciuto sulla nave che viene continuamente sballottata tra Italia e America. Ciò che rende unico il personaggio è il suo talento: il pianoforte. Novecento viene raccontato da un altro musicista membro della nave, dunque attraverso una prospettiva particolare e non frequente.
Non posso non parlare de La fattoria degli animali, letto pochi mesi fa, di George Orwell. Anche ignorando del tutto la satira dell'autore mossa contro i sovietici, il romanzo si presenta con la forma di una favola gradevole sebbene dai tratti infantili. Racconta di come gli animali riescano a liberarsi dagli umani per trascinarsi in realtà da soli nel baratro della dittatura e della manipolazione.
Procedo con un libro di Calvino, autore del quale negli ultimi mesi ho provato a costruirmi una parziale bibliografia: le Cosmicomiche. Ho amato questo libro come pochi altri. La scienza incontra la letteratura, e lo stile unico di Calvino fa sì che si sposino a meraviglia. Dal Big Bang ai Dinosauri, dalle forme del cosmo alle prime forme di vita terrestri, in un unico libro abbiamo una visione unica e totalmente nuova dell'universo.
Procedo poi una lettura recentissima, Fuochi, di Marguerite Yourcenar, che rivisita in chiave moderna le vite di nove personaggi (storici, come Saffo, e non, come Clitemnestra) con il suo stile inimitabile, fine ed estremamente poetico.
Infine, per chiudere in bellezza, vorrei includere una raccolta di poesie, in particolare quelle d'amore, di Guillaume Apollinaire, pazzo per le sue amate Lou e Madeleine. Oltre alla dolcezza ed alla sensualità dei testi, ho amato questa raccolta (nel mio caso una vecchia edizione "Lire 3900" della Newton) soprattutto per i calligrammi, che mi hanno lasciato a dir poco stupefatta. Non sapevo che Apollinaire fosse una tumblr girl ante litteram.

Questi sono i miei umili consigli! Sicuramente là fuori esistono milioni di libri brevi scritti sicuramente meglio di quelli che ho citato io qui sopra e se devo essere sincera, cavolo, non vedo l'ora di stanarli.
Spero che il post vi sia piaciuto, e come sempre vi invito a lasciarmi i vostri consigli, sono curiosa! A presto,
Sara ♥

2 commenti:

  1. Ciao! mi trovi perfettamente d'accordo su Baricco, Novecento l'ho riletto da poco ed è sempre un piacere, come mangiare un buon cioccolatino! (e poi, vogliamo parlare del film? Uno dei miei preferiti di sempre!)
    Ho amato anch'io le Cosmicomiche, forse il mio Calvino preferito assieme al Barone Rampante...
    E il libro della Yourcenar mi è nuovo, ma così mi hai proprio dato voglia di leggerlo!!
    Io ti posso consigliare L'uomo che piantava alberi di Jean Giono (mooolto breve ma delizioso) e il meraviglioso Uomini e topi di Steinbeck (nel caso in cui non l'avessi ancora letto..)
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro di Jean Giono non lo conosco proprio, ma Steinbeck lo tengo sott'occhio da un bel po'! Ti farò sapere :)

      Elimina