lunedì 31 agosto 2015

Wrap-up Agosto!

Buon pomeriggio a tutti! ♥ Sono stra-eccitata perché finalmente posso fare anche io un wrap-up *-* Me li guardo sempre su YouTube e li leggo spesso qui sulla blogosfera ma non sono mai riuscita a farne uno, o perché non leggo abbastanza o perché durante l'anno non riesco
Ma questo mese ho letto ben nove libri, che per me è tipo un record! Sono finalmente riuscita a leggere un po' di più! Quasi mi sembra un miracolo! I libri sono in ordine di lettura

 Paper Towns, di John Green ★★☆☆☆ 
Come forse sapete (ho fatto sia una video-recensione, che una recensione qui sul blog), questo libro non mi è piaciuto. L'ho trovato molto noioso e decisamente ripetitivo. Ho adorato l'idea delle "città di carta", l'ho trovata molto originale. Ma il libro -in tutto: stile, descrizioni, personaggi, battute di cattivo gusto- non mi è piaciuto quasi per nulla.

 photo Immagine 544 x 200_zps7ab1yy61.jpg

Shatter Me (Schegge di Me), di Tahereh Mafi 
Pur essendo uno dei miei libri preferiti in assoluto non l'ho mai recensito. L'ho letto, riletto, stra-letto, eppure ogni volta è come se fosse la prima. È così bello, ci sono delle frasi semplicemente meravigliose. Inoltre adoro lo stile dell'autrice: è così poetico, così profondo. Stupendo.

Destroy Me, di Tahereh Mafi 
Questo è un brevissimo spin-off tra Shatter Me e Unravel me, narrato dal punto di vista di quel gran pezzo di ragazzo bellissimo perfettissimo adoratissimo Warner. Finalmente una delle cotte più frequenti delle lettrici YA/Distopico riesce ad avere un po' di spazio per sè. In questo viene fuori il vero Warner: non troppo severo ed insensibile come era sembrato nel primo libro della trilogia.

Unravel Me, di Tahereh Mafi 
Dio solo sa quanto ho sclerato per questo libro. Il finale è una bomba e i personaggi sono a dir poco fantastici. Juliette mi ha veramente annoiato e fatto arrabbiare in certi punti del libro, tutti molto simili e ripetitivi. Ma non per questo il libro non mi è piaciuto, anzi, l'ho adorato. Se lo avete letto, capite i miei feels per la scena "I want to be your best friend in the entire world". Capitemi.

Fracture Me, di Tahereh Mafi 
Altro brevissimo spin-off, questa volta narrato dal punto di vista di Adam. Non mi è affatto piaciuto. L'ho trovato molto confuso e decisamente scritto male. Secondo me l'autrice ha dovuto scriverlo, perché in un qualche modo doveva pur far sapere cosa era successo mentre succedevano cose ad una certa persona nel finale di Unravel Me. Eh.


END Elisabeth, di Barbara Canepa & Anna Merli 
Ho questo grapic novel da quando c'è stata la Fiera del Libro a Torino e l'ho letto solo che l'altro giorno >.< Ne avevo sentito parlare tantissimo, e sono rimasta subito affascinata dallo stile dei disegni, che è veramente meraviglioso. Qui potete guardarne qualcuno. Sono veramente stupendi, da togliere il fiato. Molto gotici, tetri, ma ci sono dei tocchi di colore meravigliosi. Purtroppo però la storia è veramente confusa. Sembra perfino promettente, il problema è che è solo una mia supposizione. Infatti non si capisce niente, è tutto buttato all'aria, le uniche cose che vengono dette sono a caso, ed il finale è proprio confuso. La cosa che mi ha lasciata più delusa è che non c'è un secondo volume. Infatti questo è il primo di chissà quanti volumi che, ma guarda un po', non sono stati pubblicati. È un peccato perché, ripeto, i disegni sono veramente fenomenali. Mai visto nulla del genere.


Un infausto inizio, di Lemony Snicket ☆ 
Come forse avete letto nella mia recensione, questo libro mi è piaciuto. L'ho trovato abbastanza da bambini, ma non per questo non posso dire di non esserne stata soddisfatta.

Narciso e Boccadoro, di Hermann Hesse 
Mi sono trascinata dietro questo libro per settimane, e finalmente grazie al mio programma ferreo, sono riuscita a finirlo. Tutto fumo e niente arrosto. Se avessi potuto tagliare i pezzi inutili di questo libro, sarebbe passato da 264 pagine a una cinquantina appena. Lettura estremamente deludente e altrettanto noiosa.

La stanza delle serpi, di Lemony Snicket ☆+
Secondo libro di Una serie di sfortunati eventi, devo dire che mi è piaciuto appena più del primo. Questo per due motivi: uno, inizia ad essere anche un po' da grandi. Mi spiego: succedono/vengono dette certe cose che un bambino forse non capirebbe nemmeno, ma che noi riconosciamo. E sono disgustose (ma in senso "buono", perché accompagnano un personaggio altrettanto disgustoso!). Il secondo motivo è perché l'autore inizia spesso i capitoli con delle riflessioni semplici ma profonde e molto belle, e da qui si attacca alla narrazione.



CURRENTLY READING 

Orgoglio e Pregiudizio, di Jane Austen. In realtà non è che lo sto proprio leggendo... Lo sto ascoltando! Sì, è un audiolibro! Sono stra-eccitata, perché ho scoperto di adorare gli audiolibri. Sono così comodi! Per esempio ieri dovevo andare a Milano (quindi tipo due ore di macchina, e la soffro molto) e mi è stato più che utile! Quello che ho trovato io è letto da Paola Cortellesi, che secondo me è molto brava a leggere. --- Questo libro è uno dei miei classici preferiti in assoluto e questa è la seconda volta che lo "leggo". Sempre bellissimo.

Sostiene Pereira, di Antonio Tabucchi. Oggi è la settimana di questo libro. Ebbene sì, devo leggerlo per scuola. Fin'ora è davvero noioso, noioso, noioso.



Ecco finito qui il wrap-up! Spero vi sia piaciuto! Se riuscirò a leggere sempre così tanti libri in un mese ne farò di sicuro degli altri.
Voi che libri avete letto questo mese? Fatemelo sapere!
A presto, Sara ♥

1 commento:

  1. Che interessanti letture! :D
    A me "paper towns" è piaciuto molto. E' quello che ho apprezzato di meno di John Green, ma comunque l'ho trovato molto carino.
    Invece, la serie "shatter me", "orgoglio e pregiudizio" e "lemony snicket" sono tutti in wishlist. Probabilmente uno dei miei prossimi acquisti sarà "shatter me" ^-^

    Io invece, per via del blocco del lettore, ho letto davvero poco: 2 romanzi e 2 racconti. Il wrap up sarà tra qualche giorno sul mio blog ^-^

    RispondiElimina