domenica 9 agosto 2015

Recensione: Destroy Me, di Tahereh Mafi

Buongiorno a tutti! Prima di iniziare ho una cosa "importante" da dirvi: ho aperto un account Instagram collegato al blog! Yay! Potete trovarlo cercando @msbiblio.
Ieri mi sono riletta Schegge di Me per tipo la quinta volta-- Non ci posso fare niente. È troppo bello per averne abbastanza.
Poi, mentre aggiornavo Goodreads, ho cercato - e trovato *^*- la novella Destroy Me tradotta dalle ragazze di The Books We Want to Read. Le amo. Hanno anche tradotto Unravel Me. LE AMO. Stanno traducendo Ignite Me. DIO, QUANTO LE AMO. 
Quuuindi ho letto Destroy Me, che è disponibile solo online [in cartaceo è insieme a Fracture Me, in un libro intitolato Unite Me].

Sconsiglio la lettura di questa novella (e quindi della mia recensione) a chi non ha letto Schegge di Me perché sarebbe tutto uno spoiler >.<


Titolo: Destroy Me (#1.5 Shatter Me)
Autrice: Tahereh Mafi
Genere: Distopico
Trama (tradotta da me): In Schegge di Me, Juliette scappa dalla Restaurazione seducendo Warner e poi ficcandogli una pallottola nella spalla. Ma come si capirà qui, Warner non demorde facilmente... Ritornato e recoverato alla base, Warner deve fare qualsiasi cosa in suo potere per tenere al loro posto i suoi soldati e reprimere ogni menzione di ribellione nel suo settore. Ossessionato da Juliette più che mai, la sua prima priorità è trovarla, riportarla indietro ed uccidere Adam e Kenji, i due traditori che l'hanno aiutata a scappare. Ma quando il padre di Warner, il Supremo Comandante della Restaurazione, arriva per sistemare gli errori di suoi figlio, è chiaro che ha delle intenzioni diverse riguardo a Juliette. Intenzioni che Warner non può semplicemente condividere. 


In questo brevissimo spin-off, narrato in prima persona da Warner, vediamo il giovanissimo comandante del Settore 45... Rompersi. Si apre una crepa nella sua maschera perfetta e affilata e si scopre che lì sotto c'è un ragazzo timoroso, fragile e tormentato.

Ama Juliette. La ama con tutto se stesso e si è reso perfettamente conto che non può farne a meno. Non può permettere a suo padre, un uomo crudele e deluso dal figlio, che la uccida. Warner pensa quindi che potrebbe trovarla e nasconderla, oppure che potrebbero scappare insieme
Qui è così delicato, quasi da far venire le lacrime agli occhi. Non riesce a sopportare il dolore che prova leggendo il taccuino di Juliette, si sente quasi in colpa per lei, e vorrebbe stringerla forte tra le braccia per sentirla sua. La vuole così tanto che inizia quasi a fare dei sogni realistici in cui lei lo desidera, ma che improvvisamente diventano incubi quando lui rivive il momento in cui gli ha sparato

Ed è... così tenero. Il Warner fin troppo bello e maledetto del primo libro si è rivelato ed è così tenero. Insicuro, pauroso, in cerca di certezze

Inutile nasconderlo, Warner è sempre stata una delle mie book crush più grandi. Solitamente odio i personaggi come lui, veramente; ma qui non posso. È troppo perfetto per essere anche solo ignorato. È qui è così tenERO OMMIODDIO---

La novella è più che scorrevole, l'ho letta in pochissimo tempo, e la traduzione è ottima


Quattro su cinque.

Voi avete letto Shatter Me o questo spin-off? Se sì, che ne pensate? 
A presto,
Sara ♥

Nessun commento:

Posta un commento