martedì 25 agosto 2015

Quando sono costretta a leggere un libro (che non mi piace)

Buongiorno a tutti! Non pubblico da secoli perché dopo aver letto Unravel Me, mi sto dedicando completamente a Narciso e Boccadoro, di Hermann Hesse, che mi sta praticamente succhiando via l'anima. E non è solo questo, ho altri due libri da leggere prima dell'inizio della scuola. Ergo: sono costretta a leggerli, e sono tutti uno più noioso dell'altro.

Quindi volevo un po' mostrarvi come mi arrangio quando ho dei libri da leggere per forza. Perché diciamocelo: non tutti i libri sono belli (ma questo lo sapevamo già) e piuttosto che cercare la trama su internet meglio sforzarsi un pochettino, che nella vita non fa mai male.

▶ Mi organizzo. Se ho tre libri da leggere in tre settimane, ovviamente sarà un libro a settimana. Divido le pagine del libro per sette ed ecco fatto. Ma se mi fisso 50 pagine al giorno, devono essere 50. Certo, piccole variazioni ci possono stare, ma è fondamentale seguire i vostri schemi. A volte è difficile, altre sembra fin troppo semplice, ma se non si rispettano i limiti poi va tutto a quel paese.

▶ Leggo mentre faccio qualcos'altro. Se leggo quando ho dei "buchi", penso che potrei riempirli facendo altro, tipo guardare la tv o stare al pc. Se invece leggo mentre mangio, oppure mentre sono in macchina, penso che comunque non ci sarebbero alternative migliori... Sì, in poche parole mi rassegno.

▶ Ma anche con uno schema è però decisamente scocciante leggere un libro che non mi piace. Come riuscire a leggere più velocemente? Bene, diciamo che ultimamente ho sviluppato queste "tecniche". Ci sono due modi. Il primo consiste nel, ebbene sì, leggere ad alta voce. Quando leggo libri noiosi, normalmente tendo a perdere il segno e invece che pensare ai personaggi penso a cosa potrei mangiare a pranzo. Se invece leggo ad alta voce, e non c'è bisogno di scandire le parole come se stessi parlando al telegiornale, mi concentro di più. Un'altro modo è leggere seguendo il dito. Purtroppo -è una brutta e vecchia abitudine- sono abituata a leggere tenendo il segno con il dito; a volte però è molto utile, anche se non molto piacevole.




Questo è tutto! Voi come fate quando avete da leggere un libro che non vi piace? Vi rassegnate semplicemente o trovate anche voi qualche stratagemma? ;)
A presto, Sara ♥

4 commenti:

  1. Oddeeooo non farmici pensare...io ho ancora OTTO e ripeto OTTO libri da leggere O.o e qui dire noioso è un mega eufemismo XD
    seguirò di certo i tuoi consigli **
    Un bacione e buone *sigh* letture

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio otto x.x Spero che almeno un pochino i miei consigli ti possano essere utili ^^"

      Elimina
  2. Wow come sei metodica! Magari avessi un po' della tua organizzazione, io se sono costretta a leggere dei libri che non mi piacciono mi ritrovo sempre a fare dei rush finali che hanno del paranormale! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaha XD Cerco di essere metodica, anche se a volte è praticamente impossibile è.é

      Elimina