domenica 8 marzo 2015

Recensione: A letto con il nemico, di Angela D'Angelo

Buonsalve a tutti! Oggi me ne sono capitate di tutti i colori, a scuola. Dopo una traumatizzante interrogazione di latino, mezzo litro d'acqua schizzatomi in faccia da una compagna un po' frivola e una verifica d'inglese sulla quale ancora mi domando come cavolo si dica strappare, eccomi qui. Today vi presento un libro di nuovo che fa parte della collana "You Feel" della Rizzoli. Questa volta non è sull'ironico, bensì più sull'erotico...


Clicca qui per comprare il libro!
Titolo: A letto con il nemico
Autrice: Angela D'Angelo
Genere: Romantico/Erotico
Editore: Rizzoli, collana "You Feel"
TramaCristina De Santis è una donna pratica ed equilibrata, ma quando segue le partite della Stars Roma, la squadra di pallacanestro in cui gioca suo fratello Edoardo, si trasforma in una sostenitrice appassionata, aggressiva e sanguigna. 
Soprattutto con gli avversari arroganti, presuntuosi e un po’ duri. Come Nicola Zanini, capitano della squadra rivale e nemico storico di Edoardo: sguardo magnetico e un fisico che toglie il fiato più di una pallonata allo stomaco. La rivalità tra i due uomini non ferma Nico, che inizia a fare una corte spietata a Cristina. Con lui, lei ritroverà se stessa, anche se sarà difficile abbandonarsi completamente. Una donna che ha già visto fallire i propri sogni può fidarsi di un uomo? A maggior ragione se è il nemico? Quando l’attrazione diventa incontrollabile, la passione supera qualsiasi rivalità sul campo. Un romanzo coinvolgente ed eccitante come una finale. Un canestro vincente all’ultimo tiro, un incontro che vi terrà incollati e con il fiato sospeso, in cui l’arbitro è soltanto il cuore.

Dopo aver letto le prime righe mi sono subito innamorata di Cristina. Scaricatrice di porto nata, selvaggia ma anche ammaliante, aggressiva quanto basta. Sa imporsi nel momento giusto un freno anche se non saprà tenere a bada il suo cuore quando incontrerà Nicola, un giocatore di basket, dopo una partita. 
C'è un piccolo problema: Stefano, il fratello di Cristina, odia Nicola sia sul campo che fuori da esso, e sarà l'ennesimo ostacolo che si pianterò tra i due. Cristina però non riesce a resistere al fascino di Nicola. 
Lui é sexy, sembra un dio greco sceso in terra: forte, padrone di se stesso, imponente. Uomo che sa come farsi desiderare.
Cosa succede? Scoppia la scintilla. O meglio, il rogo. Perché tra i due arde una passione veramente potente, quasi feroce. I due si desiderano talmente tanto che non riescono a resistere e già al primo vero appuntamento si rotolano per terra. Su un campo da basket.
Cristina ha però numerosi dubbi: lui la tradisce? Ha ancora altre donne? La desidera veramente?
Forse è troppo occupata a pensare a se stessa e a quello che prova per riuscire a capire davvero i sentimenti di lui...

A letto con il nemico è un romanzo tanto scorrevole quanto breve, una lettura leggera, assolutamente non impegnativa. Mi ha presa abbastanza. Intervallavo alzate degli occhi al cielo a sospiri di sorpresa. Secondo questo aspetto infatti è un libro abbastanza difficile da inquadrare.
Tra la tempestiva e forse un po' troppo veloce narrazione ci sono due o tre scene hard, che in alcuni momenti hanno rovinato l'atmosfera creatasi durante le pagine precedenti.

La trama è ben sviluppata e abbastanza originale. È un libro che consiglio a tutte le ragazze che hanno a disposizione poco tempo libero e voglia di un pizzico di erotismo ma anche di fiori, cioccolatini e passeggiate romantiche


 photo 627b0f4a056e913c37c706ab55b3fbd3 105 x 88 - Copia_zpssyunwbco.jpg
Tre su cinque. Non male!

Voi avete letto questo libro? Se sì, che ne pensate? Fatemelo sapere!
A presto,
Sara.

Nessun commento:

Posta un commento