domenica 4 gennaio 2015

Wrap-up 2014 + Buoni propositi e super-challenge per il 2015!

Buongiorno a tutti! In questo post volevo riepilogare l'anno appena passato e mostrarvi un po' come mi sono organizzata per quello nuovo.

~2014~

Nel 2014 non ho letto molto, sicuramente meno che nel 2013, ma devo dire che molti dei libri che ho letto mi sono piaciuti davvero molto (qui potete trovare la lista dei miei 5 libri preferiti letti nel 2014). Sono davvero pochi i libri che non mi sono piaciuti, e proprio per questo motivo ho deciso di non creare un post a parte dove ne parlo. 
Ho letto in totale 50 libri e ne ho recensiti solo 18. Sono una vera schiappa! Devo però dire che nell'ultimo periodo (alias nelle vacanze di Natale, obv) ho recensito tutti i libri che ho letto. Quasi. Ehw.
Quest'anno è stato pieno di cose sorprendenti! Mi ha contattato per la prima volta un'autrice, ho quasi raggiunto i 50 followers e il blog ha superato le 10'000 visualizzazioni! Woo-hoo! 
Ricordate la challenge "Books in a jar" creata da me all'inizio dell'anno scorso? Ebbene sì, sono riuscita a portarla avanti per tutto l'anno! Ah-ha!
Un libro = un bigliettino. Non è proprio una "sfida", ma secondo me è una cosa stra-carina. Mette allegria.
Ovviamente ripropongo la challenge anche quest'anno, sperando che si uniscano più persone rispetto all'anno scorso (*sigh*). Per chi volesse partecipare, le regole sono poche e semplici. Bisogna essere lettori fissi del blog, scrivere qui sotto (oppure nella pagina "Challenge") che partecipate, e -se volete- mettere il banner nel vostro blog.


~2015~

Ora passiamo ai buoni propositi. Sono una persona terribile: tendo sempre a procrastinare tutto. Ma per le cose che riguardano il blog, cerco sempre e comunque di fare tutto quello che devo. Con calma. Ma le faccio. Dunque ho intenzione di:
  • Leggere almeno 50 libri;
  • Leggere tutti i libri che ho preso ma nemmeno ancora sfogliato;
  • Leggere libri più "teorici";
  • Rileggere tutto Harry Potter in ordine.
Forse ce la posso davvero fare.
Il minimo di 50 è fisso: l'ho detto, e quindi non si può cambiare. Per quanto riguarda i TBR ho un saaaaaaaacco di arretrati che mi piacerebbe leggere ma che richiedono un po' di impegno. Cercherò di stringere i denti e di arrivare fino alla fine del libro e non del primo capitolo.
Ho poi intenzione di leggere più libri sul piano teorico/saggistico che su quello narrativo. Per esempio devo assolutamente colmare le mie lacune per quanto riguarda la storia medievale e la fisica, tanto per dirne due.
E poi sì, devo assolutamente rileggermi tutto Harry Potter in ordine. È da troppo che non faccio una "maratona" completa (per esempio ora sto rileggendo "Il Principe Mezzosangue", il mio preferito, ma senza aver letto gli altri 5 prima). Ho il terribile vizio di fare le cose o a caso o al contrario, e quando ho finito di farle mi rendo conto che è un casino. Solo dopo, però.
Quindi, questi erano i miei buoni propositi, "in breve".
Ora passiamo alla vera e propria challenge che ho in mente da un po' per il 2015!

~2015 Reading Challenge~

Dovremo leggere almeno un libro per ognuna di queste categorie. "Dovremo", perché anche io parteciperò! Nel 2015 dovremo leggere...
  1. Un libro scritto da un autore italiano.
  2. Un libro dal quale hanno poi hanno tratto un film;
  3. Un libro con una trama che si svolge in un Paese che hai sempre desiderato visitare;
  4. Un libro con un numero nel titolo;
  5. Un libro con critiche negative;
  6. Un libro scritto da qualcuno sotto i 30;
  7. Un libro con più di 500 pagine;
  8. Un libro ambientato alle scuole superiori;
  9. Un libro che hai già letto;
  10. Un libro che ha vinto un premio famoso;
  11. Un libro che ti hanno consigliato di leggere in molti;
  12. Un libro basato su eventi reali;
  13. Un libro che uno dei tuoi parenti adora;
  14. Un libro che hai iniziato ma mai finito;
  15. Un libro che è stato tratto da un film, da un fumetto o da un videogioco.
Per partecipare alla challenge dovete: essere lettori fissi del blog, commentare questo post (o scrivermelo nella pagina "Challenge") e -se volete- mettere il banner della sfida nel vostro blog.
Che ve ne pare? Alcune cose sono una vera tortura anche per me, ma è per questo che si chiama "challenge"! Vi basti pensare che ho una nonna ossessionata dalla fisica quantistica!
Nonostante questo, spero lo stesso di riuscire a completarla. TUTTA.  Questa challenge è stata ideata da me, quindi se volete proporla ai vostri lettori oppure partecipare, citate il blog, grazie. 


Parteciperete alla challenge? Fatemelo sapere!
A presto,
Sara.


Nessun commento:

Posta un commento