lunedì 3 novembre 2014

A caccia di libri #27



Buonasera a tutti! Oggi sono qui con voi con il primo appuntamento di una nuova rubrica: "A caccia di libri". Come però potete ben vedere non ho scritto #1 ma #27, dato che è come se avessi cambiato il titolo a "In My Mailbox"! 


A caccia di libri è una rubrica a cadenza casuale ideata da me dove vi parlerò dei libri che ho acquistato. Potranno essere in formato cartaceo come no. 

Anche se non ho praticamente tempo nemmeno per guardarmi allo specchio (giuro), ho preso qualche libro che era da un po' che tenevo sott'occhio. Tra cui un libro in particolare, che fa parte della mia never-ending wishlist da SEMPRE, ovvero...


TITOLO: Delirium
AUTRICE: Lauren Oliver
GENERE: Paranormal
EDITORE: Piemme 
PAGINE: 441
TRAMA: Nel futuro in cui vive Lena, l’amore è una malattia, causa presunta di guerre, follia e ribellione. È per questo che gli scienziati sottopongono tutti coloro che compiono diciotto anni a un’operazione che li priva della possibilità di innamorarsi.
Lena non vede l’ora di essere “curata”, smettendo così di temere di ammalarsi e cominciare la vita serena che è stata decisa per lei. Ma mancano novantacinque giorni all’operazione e, mentre viene sottoposta a tutti gli esami necessari a Lena capital’impensabile. Si infetta: si innamora di Alex. E questo sentimento è come ritornare a vivere, in una società di automi che non conosce passione, ma nemmeno affetto e comprensione, Lena scoprirà l’importanza di scegliere chi si vuole diventare e con chi si vuole passare il resto della propria vita...

Solo Dio sa da quanto tempo voglio questo libro. Finalmente sono riuscita a prenderlo. Miracolo! L'ho acquistato in inglese, dato che in italiano (come cartaceo) è praticamente introvabile (o almeno, io non l'ho trovato). Ho sentito dire che non è poi così difficile da leggere in inglese e quindi ho deciso di dargli una chance. Spero solo di non aver fatto la scelta sbagliata!



TITOLO: Drow
AUTORE: Simon Rowd
GENERE: Paranormal
EDITORE: CreateSpace Independent Publishing Platform
PAGINE: 476
TRAMA: Per Eric Arden il buio non esiste. Non è mai esistito. I suoi occhi vedono nell’oscurità come in pieno giorno. Un potere oscuro e inquietante, di cui non conosce l’origine. Eppure, è qualcos’altro a spaventarlo: un istinto aggressivo che non riesce a dominare, legato in qualche modo all’incubo che tormenta le sue notti. Una visione oscura da un passato ignoto, parte di un segreto che da sempre porta dentro di sé. Quando, al campus dell’università, i suoi occhi incrociano lo sguardo dolce e sensuale di Sophie, si scatena un’attrazione travolgente che nemmeno una guerra invisibile tra razze secolari riuscirà ad arrestare. Davanti a Eric si schiuderanno le porte di un mondo sconosciuto. Un mondo cui scopre, suo malgrado, di appartenere e che lo trascinerà di fronte alla scelta più difficile che abbia mai dovuto affrontare: assecondare la sua vera natura o combatterla per la ragazza che ama. 

Ma avete letto la trama di questo libro? WOW. Tanto misteriosa quanto intrigante. Sicuramente sarà un libro particolare, anche se ancora non posso dire se non so ancora dire se in senso buono o no...



TITOLO: La prima cosa bella
AUTORE: Dante B.
GENERE: Narrativa (Romantico)
EDITORE: Autopubblicato
PAGINE: 275
TRAMA:«Esiste solo l'amore non corrisposto» questa è la convinzione di Dante Berlinghieri, 21 anni, nerd appassionato di cinema e fumetti. Tra una birra nel solito posto, un esame all'università e una sosta in fumetteria la sua vita scorre più o meno tranquilla. Ma una sera come tante, in uno dei soliti posti, arrivano anche le ragazze e da quel momento il mondo di Dante verrà completamente capovolto. Si ritroverà promosso al ruolo di regista, in un film amatoriale; innamorato perso di una ragazza che non lo considera; oggetto dell'affetto di una ragazza che lui non considera. Pronto a correre per il gran finale sullo sfondo del carnevale di Venezia.
In questa biografia fantasy, tra le scene dei suoi film preferiti, Dante scopre che nulla è come sembra. Amor ch'a nullo amato amar perdona... porco cane!

Sinceramente ho comprato questo libro su Amazon perché era gratis (avevano momentaneamente abbassato il prezzo, ora ho controllato ma stranamente nemmeno c'è più), ma poi leggendo la trama e qualche recensione qua e là ho scoperto che a quanto pare non è poi così brutto. Ma io non ho l'ancora letto, quindi si vedrà!



TITOLO: La Divina Commedia (Inferno)
AUTORE: Dante Alighieri
GENERE: Classico
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 1179
TRAMA: Iniziato con ogni probabilità nel 1306-07, l'Inferno è la prima delle tre cantiche che compongono la Commedia dantesca. In questi trentaquattro canti il poeta racconta l'inizio del suo viaggio ultraterreno, a partire dallo smarrimento nella "selva oscura", dove incontra il poeta latino Virgilio che sarà sua guida, giù giù per i diversi gironi, fino all'orrenda visione di Lucifero e quindi alla faticosa risalita "a riveder le stelle". Un itinerario nell'animo umano lungo il quale Dante incontra decine di indimenticabili personaggi, alle cui tristi vicende egli sa guardare con fermo giudizio ma anche con una suprema pietas che è forse il maggior segno del suo profondo atteggiamento di estrema modernità.

Anche se non penso che sia necessario un commento, vi spiego i motivi per cui ho preso questo libro.
1. In casa mia non ce n'è nemmeno una copia, quando per esempio ho tre copie de "Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde" (due in italiano, una in inglese).
2. Ogni Lunedì sera vado in biblioteca nella città vicino alla mia e si tiene una breve lezione su un canto della Commedia. Per esempio, questa sera si terrà una "micro-lezione" sul canto XVIII dell'Inferno. Per dire.
3. Forse la sottoscritta si è invaghita del ragazzo che ogni volta recita a memoria il canto e lo commenta.


Ed ecco finita la carrellata dei libri che ho comprato!
Ed invece voi cosa avete trovato a caccia?
A presto,
Sara.

9 commenti:

  1. La serie di Lauren Oliver mi incuriosisce tanto, ne ho sempre sentito parlare bene ! :)

    RispondiElimina
  2. Il libro della Oliver l'ho preso appena è uscito [2006?!] quindi è ancora nella vecchia edizione e mi è piaciuto tantissimo! Ora sono alla ricerca del secondo, ma davvero, come hai detto tu, è introvabile!
    Io sono andata a Londra e non ho trovato tutti i libri che volevo purtroppo D: ho preso 'Breathe' di Sarah Crossan; 'The Perfectionist' di Sara Shepard e 'Say Her Name' di James Dawson! E due libriccini di Harry Potter v_v quello del Quidditch e quello delle Creature Magiche *o*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prima edizione di Delirium (bellissima!) l'ho vista anni fa in una libreria ma essendo appena tornata da un Comics non avevo più money ahaahah Wow quanti bei libri *u*

      Elimina
  3. La prima cosa bella è bellissimo!! *-* hai fatto bene a prenderlo! Ora non si trova più su amazon.. perché presto lo troveremo in tutte le librerie pubblicato da una grande CE *___*

    RispondiElimina
  4. La prima cosa bella non è più su Amazon perché è stato acquistato da una grande CE, cosa che mi rende molto felice, visto che ci ho creduto e lavorato moltissimo, per farlo al meglio delle mie capacità. Grazie per averlo scaricato :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stato un piacere! È un onore avere un tuo commento qui sul mio blog, woah! ahah

      Elimina
    2. ma scherzi? piacere mio :D e grazie per la menzione U_U

      Elimina