martedì 12 agosto 2014

#3 TOP TEN - I dieci libri che vorrei che diventassero film

Buongiorno a tutti carissimi lettori! Prima di tutto vorrei ringraziarvi perché il blog ha raggiunto le seimila visualizzazioni e sono davvero felicissima. Vi giuro che a diecimila faccio un giveaway con i fiocchi. Pinky swear. Un altra piccola cosa che vi devo dire: non pubblicherò la prossima settimana perché vado a Firenze (!!!). Sono davvero eccitata, sarà bellissimo! Ma ora bando alle ciance ed iniziamo il vero post.
Quante volte leggendo abbiamo detto: "Quanto vorrei che questo libro diventasse un film"? Io tantissime! Dunque oggi vi illustrerò i dieci libri che vorrei tanto vedere sul grande schermo. Parlerò solo di libri-film come primo della saga (nel senso, non leggerete cose tipo "Vorrei che Città di Cenere diventasse un film", dato che hanno già fatto il film del primo libro della saga). Non so se avete ben capito (non so esprimermi aaaargh), ma comunque sia continuate a leggere e capirete!
I libri NON sono in ordine di preferenza. 



#1 Starcrossed, di Josephine Angelini. 

Il libro mi è piaciuto molto, e dopo il successo di Percy Jackson penso che in molti andrebbero a vedere questo film. Ma penso che sarebbe difficile trovare un'attrice così bella da essere degna di interpretare Helen...

TITOLO: Starcrossed
AUTRICE: Josephine Angelini
GENERE: Fantasy/YA
EDITORE: Giunti
PAGINE: 460
TRAMA: Helen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?


#2 L'amuleto di Samarcanda (dalla Trilogia di Bartimeus), di Jonathan Stroud.Ho trovato il libro divertente, frizzante, molto molto interessante ed originale.

Sarebbe fantastico poter vedere Bartimeus e Nathaniel litigare al cinema.


TITOLO: L'amuleto di Samarcanda
AUTORE: Jonathan StroudGENERE: FantasyEDITORE: Tea libriPAGINE: 449
TRAMA: Il millenario jinn Bartimaeus, il demone che costruì le mura di Uruk, Karnak e Praga, che parlò con re Salomone, che cavalcò per le praterie con i padri dei bisonti, viene improvvisamente richiamato dal mondo degli spiriti ed evocato a Londra. Una Londra tetra e cupa dove la magia consiste in un'unica capacità: quella di evocare e asservire demoni, i quali, loro malgrado, obbediranno a ogni ordine del mago che li tiene in suo potere. Bartimaeus deve compiere una missione difficilissima: rubare l'Amuleto di Samarcanda al temibile e ambizioso Simon Lovelace... 


#3 Leviathan, di Scott Westerfeld.
Penso che questo libro sia adatto ad un pubblico estesissimo: non è "da grandi", nemmeno "da bambini", non c'è un preciso target. È praticamente tutto steampunk e penso che tutti ci andrebbero pazzi. È un libro assolutamente non noioso ed è molto originale. 

TITOLO: Leviathan
AUTORE: Scott Westerfeld
GENERE: Fantasy/Steampunk
EDITORE: Einaudi
PAGINE: 400
TRAMA: Sarajevo, 1914: dopo l'attentato all'arciduca d'Austria scoppia la Prima guerra mondiale. Ma se a combattersi fossero bestie e macchine? Allora sareste nel mondo di Leviathan, Behemoth e Goliah. Sareste nel mondo di Alek e Deryn. È come una guerra tra universi differenti. Da una parte, le potenze Cigolanti e le loro macchine. Dall'altra, gli alleati Darwinisti e le loro creature di sintesi. Carburante contro cibo, metallo contro pelle. Alek contro Deryn. Aleksander è il figlio dell'arciduca assassinato, in fuga da un impero di cui nessuno lo vuole erede. Deryn è una ragazza arruolata in vesti maschili nell'Aviazione britannica, decisa a vivere come vuole. Si incontrano per caso ma si alleano per scelta e affrontano il conflitto insieme: da Istanbul a New York, tra battaglie aeree e rivoluzioni, Alek e Deryn impareranno che cosa sono il caos e l'odio, ma anche l'amicizia e la speranza - forse addirittura l'amore. In una trilogia steampunk che incalza il lettore con colpi di scena e scontri all'ultimo sangue, Scott Westerfeld ci regala un viggio appassionante nelle infinite possibilità della storia: che sia quella del mondo o di ciascuno di noi.

#4 Silver, di Kerstin Gier. 
Avrei scritto Red, ma dato che hanno già realizzato un film su di quello (fatto con un badget che equivale tipo alla paghetta che mi dava mio padre la Domenica quando ero una bambina), ho subito pensato a Silver. Spero che se mai facciano un film così lo facciano meglio di come hanno fatto Ruby Red. Lo spero davvero tanto! 

TITOLO: Silver 
SAGA: Trilogia dei Sogni

AUTRICE: Kerstin Gier
EDITORE: Corbaccio
GENERE: Fantasy
PAGINE: 320

TRAMA: Porte che si spalancano su luoghi segreti, statue che parlano, una ragazzina che si aggira con un’ascia in mano… I sogni di Liv Silver non sono tranquilli negli ultimi tempi. Soprattutto uno: un sogno in cui si ritrova di notte in un cimitero insieme a quattro ragazzi impegnati in un rituale dall’aspetto satanico.
E questi tipi hanno un legame con la vita vera di Liv, perché sono Grayson, il fratellastro appena acquisito da quando la mamma ha portato lei e la sorella a vivere a Londra con il suo nuovo compagno, e i suoi amici. Perché adesso Liv frequenta la stessa scuola. Perlomeno sono tutti abbastanza simpatici. La cosa veramente strana, però, è che da quando è a Londra Liv ha scoperto di avere accesso ai sogni degli altri. Attraverso porte dai colori e forme diverse entra letteralmente nell’inconscio dei suoi amici. Una faccenda affascinante, se non fosse che, da alcune frasi che capta durante il giorno, sembra che anche loro sappiano della presenza di Liv nei loro sogni. Come è possibile?

#5 Alice in Zombieland, di Gena Showalter.
Anche se il libro non mi è piaciuto molto, penso che molti ragazzi andrebbero matti per il film.

TITOLO: Alice in Zombieland (The White Rabbit Chronicles #1)
AUTRICE: Gena Showalter
EDITORE: Harlequin Mondadori
PAGINE: 435
GENERE: Fantasy/Romantico/YA

TRAMA: Non avrò pace finché non avrò rispedito nella tomba tutti i morti che camminano. Per sempre. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.


#6 Le cattive ragazze non muoiono mai, di Katie Alender. Anche se non amo moltissimo il genere, questo libro mi ha preso tantissimo. L'ho adorato più che mai, uno degli unici di questo genere. Per i fan del genere sarebbe una nuova bellissima scoperta.

TITOLO: Le cattive ragazze non muoiono mai
AUTRICE: Katie Alender
GENERE: Thriller 
EDITORE: Newton Compton
PAGINE: 336
TRAMA: Alexis è schiva, solitaria, odia le ragazze ricche e viziate della sua scuola e ha un rapporto pessimo con la madre, troppo presa dai suoi problemi per curarsi di lei. Ha una sorella, Kasey, di tredici anni, che è ossessionata dalle bambole e sembra vivere in un mondo tutto suo. Alexis ha un’unica passione, la fotografia, e passa gran parte del tempo nella sua camera oscura, fino a quando in casa non cominciano a succedere strane cose. A volte una luce inquietante avvolge le stanze, e le porte sembrano aprirsi da sole. Anche gli elettrodomestici si accendono all’improvviso e il condizionatore sta congelando la casa senza che nessuno riesca a spegnerlo. E Kasey è cambiata. I suoi occhi blu sembrano diversi, quasi verdi. Parla in modo strano, dice di non ricordare più ciò che è accaduto soltanto poco tempo prima e solleva gli oggetti con una forza che non può appartenere a una ragazzina. Ma soprattutto, sta diventando sempre più cattiva… E se quella creatura non fosse più la sorellina di Alexis?

#7 The Selection, di Kiera Cass.
Il libro mi è abbastanza piaciuto, e penso che molte ragazze impazzirebbero per una storia del genere. Un bellissimo principe, abiti vaporosi, un amore impossibile... 

TITOLO: The Selection
AUTRICE: Kiera Cass
GENERE: Distopico
EDITORE: Pickwick
PAGINE: 295 (Edizione tascabile); 312 (Edizione rilegata).
TRAMA: 
In un futuro lontano, in un Paese devastato dalla guerra e dalla fame, l'erede al trono seleziona la propria moglie grazie a un reality show. Spettacolare. Per molte ragazze la Selezione è l'occasione di una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di miseria e sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa in un Palazzo che non conosce. Perdendo così l'unica persona che abbia mai amato, il coraggioso e irrequieto Aspen. Poi però America conosce il Principe Maxon e le cose si complicano. Perché Maxon è affascinante, dolce e premuroso. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare...

#8 Schegge di me, di Tahereh Mafi
Sarebbe un onore poter vedere sul grande schermo uno dei miei libri preferiti in assoluto!

TITOLO: Schegge di Me
AUTRICE: Tahereh Mafi
GENERE: Distopico/Ya
EDITORE: Rizzoli
PAGINE: 365

TRAMA: 264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.

#9 Nightshade, di Andrea Cremer
Un libro bellissimo, una trama originale e dei bellissimi personaggi: Nightshade incasserebbe un sacco di soldi. Sarei la prima a prenotare il biglietto!

TITOLO: Nightshade
AUTRICE: Andrea Cremer
GENERE: Fantasy/YA
EDITORE: De Agostini
PAGINE: 464
TRAMA: Tutte le diciassettenni sognano di incontrare il vero amore. Tutte tranne Calla Tor. Nella sua testa c'è un solo costante pensiero: squarciare la gola dei suoi nemici. Calla è la femmina Alfa di una delle più potenti famiglie di Guardiani che vivono in America, creature magiche capaci di trasformarsi in lupi, e responsabili della protezione dei luoghi sacri. Ma Calla, destinata al maschio Alfa del branco vicino, sceglierà una strada diversa, semplicemente salvando un escursionista, un ragazzo della sua stessa età ferito da un orso. Da quel momento niente sarà più come prima, perché Shay - l'irresistibile umano - custodisce un segreto che potrebbe cambiare le sorti del mondo e far vacillare il cuore saldo di Calla.

#10  Se fosse per sempre, di Tara Hudson.
Il nuovo Ghost, solo... un po' più avvincente!

TITOLO: Se fosse per sempre
AUTRICE: Tara Hudson
GENERE: Paranormal/YA
EDITORE: Narrativa nord
PAGINE: 360
TRAMA: Chissà da quanti anni Amelia si aggira sull'argine del fiume, invisibile al mondo e sospesa in un eterno presente. Quand'è morta - proprio in quel fiume di anni ne aveva solo diciotto e, da allora, una specie di nebbia ha inghiottito ogni suo ricordo, dal volto della madre alle risate degli amici, dal profumo delle rose al sapore delle albicocche, condannandola a una cupa solitudine. Finché, un giorno, avviene una cosa incredibile: nelle stesse acque scure che hanno segnato il destino di Amelia, un ragazzo rischia di annegare. E lei riesce ad aiutarlo, a salvarlo, a farlo vivere. Perché quel ragazzo - unico al mondo? - può vedere Amelia, può sentire la sua voce, può accarezzare il suo viso. In quell'istante, lei capisce di non essere più sola, di aver trovato qualcuno pronto ad affrontare qualsiasi sfida, per lei. Ma, soprattutto, di aver trovato qualcuno in grado di far palpitare il suo cuore, quel cuore che ormai aveva cessato di battere. Se fosse per sempre, sarebbe un amore perfetto. Se fosse per sempre...

Ed invece quali sono i libri che vorreste "vedere" al cinema? Fatemelo sapere!
A presto,
Sara.

Nessun commento:

Posta un commento