giovedì 3 luglio 2014

#1 TOP TEN (Tuesday) - I dieci libri con la copertina più bella



Buongiorno a tutti cari lettori e lettrici!
Top Ten Tuesday è una rubrica creata dalle autrici del blog The Broke and the Bookish. Ho deciso di iniziare questa rubrica perché amo leggere le Top Ten degli altri, ma anche perché la trovo un'idea veramente bella! Ho messo Tuesday tra parentesi perché non penso che riuscirò ad aggiornarla tutti i martedì, ma semplicemente la aggiornerò quando mi andrà e quando potrò. Se potrò pubblicare martedì, che ben venga!

In cosa consiste una Top Ten di questo genere?
Semplice: io ogni volta sceglierò un argomento (esempio: i libri con la copertina più bella, i libri che porterò al mare, i libri più brutti...) e ve ne segnalerò dieci. 


Oggi vi parlerò dei dieci libri che a parer mio hanno la copertina più bella. Possono essere in lingua italiana come in lingua inglese. Ce ne saranno pochi in lingua italiana perché le copertine italiane solitamente sono davvero bruttine. I libri non sono in ordine dal più "bello" al più "brutto". Iniziamo!


#1 Teardrop, di Lauren Kate. Tutti i libri di Lauren Kate hanno delle copertine bellissime (vogliamo pensare a Fallen? Quel libro ha una copertina meravigliosa!), ma quella di questo libro è meravigliosa. 



TITOLO: Teardrop
AUTRICE: Lauren Kate
GENERE: Fantasy/YA
EDITORE: Rizzoli
PAGINE: 441
TRAMA: Eureka Evans, diciassette anni, non piange mai. Non piange neppure quando sua madre muore davanti a lei, travolta da un’onda anomala. Dopo il terribile incidente, Eureka va a vivere con il padre e la sua nuova moglie, ed è attanagliata dal senso di colpa per non essere riuscita a far nulla. Nonostante tutto, continua a non piangere. E questa è una fortuna. Perché Eureka non lo sa, ma è una discendente di Selene, regina di Atlantide, eavrebbe il potere di far risorgere il continente perduto e quindi distruggere la Terra, se versasse così tante lacrime da esprimere più dolore di quanto si possa sopportare nel mondo. Per evitare che questo accada, c’è chi cerca di ucciderla, ovvero i discendenti di Leander, che nell’antica Atlantide aveva amato la regina Selene. L’onda anomala è opera loro. Di quella stirpe fa parte anche Ander, un ragazzo cresciuto con le storie della tradizione di Atlantide, e con l’idea che si può fare di tutto pur di evitare che riemerga…

#2 Nightshade, di Andrea Cremer. Questo libro è favoloso! Lo lessi nel lontano Novembre del 2011, ma non mi dimenticherò mai quanto è bello. Quella che ho io è un'edizione davvero fantastica, e la copertina, poi. Wow! Geniale, fantastica. 


TITOLO: Nightshade
AUTRICE: Andrea Cremer
GENERE: Fantasy/YA
EDITORE: De Agostini
PAGINE: 462
TRAMA: Tutte le diciassettenni sognano di incontrare il vero amore. Tutte tranne Calla Tor. Nella sua testa c'è un solo costante pensiero: squarciare la gola dei suoi nemici. Calla è la femmina Alfa di una delle più potenti famiglie di Guardiani che vivono in America, creature magiche capaci di trasformarsi in lupi, e responsabili della protezione dei luoghi sacri. Ma Calla, destinata al maschio Alfa del branco vicino, sceglierà una strada diversa, semplicemente salvando un escursionista, un ragazzo della sua stessa età ferito da un orso. Da quel momento niente sarà più come prima, perché Shay - l'irresistibile umano - custodisce un segreto che potrebbe cambiare le sorti del mondo e far vacillare il cuore saldo di Calla.

#3 Shatter me, di Tahereh Mafi. Ho messo il titolo del libro in inglese (che in italiano diventa "Schegge di Me") perché la copertina che vi illustro è quella originale, non quella italiana. Quella dell'edizione italiana fa un po' schifo. Scusami Rizzoli. 


TITOLO: Shatter me (Schegge di me)
AUTRICE: Tahereh Mafi
GENERE: Distopico/YA
EDITORE (lingua originale): HarperCollins
Casa editrice italiana: Rizzoli
PAGINE: 338
Pagine (edizione italiana): 364
TRAMA: 264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.

#4 Se fosse per sempre, di Tara Hudson. Non è un libro molto conosciuto (per lo meno qui in Italia), ma quando lo lessi mi piacque abbastanza. 

TITOLO: Se fosse per sempre
AUTRICE: Tara Hudson
GENERE: Paranormale/YA
EDITORE: Editrice Nord
PAGINE: 356
TRAMA: Chissà da quanti anni Amelia si aggira sull'argine del fiume, invisibile al mondo e sospesa in un eterno presente. Quand'è morta - proprio in quel fiume di anni ne aveva solo diciotto e, da allora, una specie di nebbia ha inghiottito ogni suo ricordo, dal volto della madre alle risate degli amici, dal profumo delle rose al sapore delle albicocche, condannandola a una cupa solitudine. Finché, un giorno, avviene una cosa incredibile: nelle stesse acque scure che hanno segnato il destino di Amelia, un ragazzo rischia di annegare. E lei riesce ad aiutarlo, a salvarlo, a farlo vivere. Perché quel ragazzo - unico al mondo? - può vedere Amelia, può sentire la sua voce, può accarezzare il suo viso. In quell'istante, lei capisce di non essere più sola, di aver trovato qualcuno pronto ad affrontare qualsiasi sfida, per lei. Ma, soprattutto, di aver trovato qualcuno in grado di far palpitare il suo cuore, quel cuore che ormai aveva cessato di battere. Se fosse per sempre, sarebbe un amore perfetto. Se fosse per sempre...

#5 The Selection, di Kiera Cass. La copertina di questo libro mi ha attratta da subito, ha dei colori stupendi, e poi diciamocelo: chi non vorrebbe sembrare una principessa proprio come fa America sulla copertina?


TITOLO: The Selection
AUTRICE: Kiera Cass
GENERE: Distopico/YA
EDITORE: Sperling & Kupfer (Pickwick)
PAGINE: 295 (Edizione tascabile); 312 (Edizione rilegata).
TRAMA: In un futuro lontano, in un Paese devastato dalla guerra e dalla fame, l'erede al trono seleziona la propria moglie grazie a un reality show. Spettacolare. Per molte ragazze la Selezione è l'occasione di una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di miseria e sognare un futuro migliore. Un futuro di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa in un Palazzo che non conosce. Perdendo così l'unica persona che abbia mai amato, il coraggioso e irrequieto Aspen. Poi però America conosce il Principe Maxon e le cose si complicano. Perché Maxon è affascinante, dolce e premuroso. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare...



#6 Cinder, di Marissa Meyer. La copertina italiana è a dir poco orrenda, ma quella originale... Wow! Bellissima.


TITOLO: Cinder
AUTRICE: Marissa Meyer
GENERE: Distopico/YA
EDITORE (lingua originale):  Macmillan Publishers
Casa editrice italiana: Mondadori
PAGINE: 387
Pagine (edizione italiana): 392
TRAMA: Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall'orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

#7 TMI - City of Lost Souls (Città delle anime perdite), di Cassandra Clare. Di tutte le copertine della saga è quella che mi piace di più in assoluto. Tanto quanto quella di Clockwork Princess. Sono meravigliose!

TITOLO: City of Lost Souls (Città delle anime perdute)
AUTRICE: Cassandra Clare
GENERE: Fantasy/YA
EDITORE (lingua originale): McElderry Books
Casa editrice italiana: Mondadori
PAGINE: 541
Pagine (edizione italiana): 545
TRAMA: Lilith, madre di tutti i demoni, è stata distrutta. Ma quando gli Shadowhunters arrivano a liberare Jace, che lei teneva prigioniero, trovano soltanto sangue e vetri fracassati. E non è scomparso solo il ragazzo che Clary ama, ma anche quello che odia, suo fratello Sebastian, il figlio di Valentine. Un figlio determinato a riuscire dove il padre ha fallito e pronto a tutto per annientare gli Shadowhunters. La potente magia del Conclave non riesce a localizzare né l'uno né l'altro, ma Jace non può stare lontano da Clary. Quando si ritrovano, però, Clary scopre che il ragazzo non è più la persona di cui si era innamorata: in punto di morte Lilith lo ha legato per sempre a Sebastian, rendendolo un fedele servitore del male. Purtroppo non è possibile uccidere uno senza distruggere anche l'altro. A chi spetterà il compito di preservare il futuro degli Shadowhunters, mentre Clary sprofonda in un'oscura furia che mira a scongiurare a ogni costo la morte di Jace? Amore. Peccato. Salvezza. Morte. Quale prezzo è troppo alto per l'amore? Di chi ci si può fidare, quando peccato e salvezza coincidono? Ma soprattutto: si possono reclamare le anime perdute?

#8 La cacciatrice di fate, di Elizabeth May. Non ho mai letto questo libro perché una mia amica me lo ha fortemente sconsigliato, ma la copertina mi ha sempre attirato. È davvero davvero bella!

TITOLO: La cacciatrice di fate
AUTRICE: Elizabeth May
GENERE: Fantasy
EDITORE: Sperling & Kupfer
PAGINE: 325
TRAMA: Lady Aileana non ha paura della notte: è nelle pieghe del buio che può compiere la sua missione. Non ha paura degli stretti vicoli di Edimburgo e dei pericoli che vi si annidano: è lì che può trovare le sue prede. Perché Aileana, giovane figlia del marchese di Douglas, nasconde un segreto: se di giorno è una perfetta gentildonna del diciannovesimo secolo, alle prese con gioielli, vestiti e feste scintillanti, di notte è una spietata cacciatrice di fate. Tutto è iniziato un anno prima, la sera del suo debutto in società: la stessa, tragica sera della morte di sua madre, uccisa da un essere soprannaturale. Da allora, Aileana sente dentro di sé una voce selvaggia che la sprona alla vendetta. Da allora, ha intrapreso un duro addestramento per imparare a combattere le fate: creature assetate di sangue che si nutrono dell'energia vitale degli umani. È stato Kiaran, il suo affascinante maestro, a fare di Aileana una guerriera, allenandola alla battaglia. E sarà lui a farle scoprire lo straordinario destino che l'attende. Perché Lady Aileana è l'ultima cacciatrice di un'antica stirpe, l'unica in grado di proteggere l'umanità la notte in cui tutte le fate si risveglieranno. La notte, ormai imminente, del solstizio d'inverno.

#9 Amo le copertine dei libri di Rainbow Rowell, ma purtroppo i suoi libri non sono ancora arrivati qui da noi in Italia, anche se penso vivamente che arriveranno presto. Rainbow Rowell, per me, è una sorta di John Green al femminile. Ma forse è davvero troppo presto per dire una cosa del genere, non avendo ancora letto nulla di suo. Diamo tempo al tempo...

TITOLO: Eleanor & Park
AUTORE: Rainbow Rowell
GENERE: Romantico
EDITORE: St. Martin's Griffin; 
PAGINE: 336
TRAMA: Eleanor is the new girl in town, and she's never felt more alone. All mismatched clothes, mad red hair and chaotic home life, she couldn't stick out more if she tried.
Then she takes the seat on the bus next to Park. Quiet, careful and - in Eleanor's eyes - impossibly cool, Park's worked out that flying under the radar is the best way to get by. Slowly, steadily, through late-night conversations and an ever-growing stack of mix tapes, Eleanor and Park fall in love. They fall in love the way you do the first time, when you're 16, and you have nothing and everything to lose. Set over the course of one school year in 1986, Eleanor & Park is funny, sad, shocking and true - an exquisite nostalgia trip for anyone who has never forgotten their first love.

#10 The unbecoming of Mara Dyer, di Michelle Hodkin. Non ho mai letto nemmeno questo libro, ma vorrei tanto leggerlo. Davvero. Ho troppi libri nella Wishlist!

TITOLO: The unbecoming of Mara Dyer (Chi è Mara Dyer)
AUTRICE: Michelle Hodkin
GENERE: Paranormale/Thriller/YA
EDITORE (lingua originale): Simon & Schuster
Casa editrice italiana: Mondadori
PAGINE (lingua originale): 456
Pagine (edizione italiana): 280
TRAMA:  Era solo un gioco. Eppure Mara non voleva partecipare alla seduta spiritica con le sue amiche Rachel e Claire. Sei mesi dopo Mara si risveglia dal coma in una stanza di ospedale e le sue amiche sono morte. Cos’è successo quella notte al manicomio abbandonato? Perché Mara è l’unica sopravvissuta? Orribili allucinazioni iniziano a perseguitarla e un dubbio si insinua nella sua mente: e se fosse stata lei a causare quelle morti, come aveva predetto la seduta spiritica? L’incontro con il turbolento, bellissimo Noah potrebbe essere la sua salvezza, o la sua definitiva condanna. Perché anche Noah ha un segreto legato al grande mistero che la tormenta: chi è Mara Dyer? 

Quali sono i libri che hanno la cover più bella per voi? Spero vi sia piaciuto il post! 

A presto,
Sara.

2 commenti:

  1. A me la cacciatrice di fate era piaciuto un sacco invece!! Ti consiglio di dargli una possibilità. Invece per teardrop non sono proprio riuscita a leggerlo D: le mie copertine più belle sono Angelfall e World After di Susan ee!

    RispondiElimina