mercoledì 7 agosto 2013

On My Wishlist 4#

Eccomi qui con un nuovo episodio di In My Wishlist!
Mi scuso davvero, l'ultima Wishlist che ho stilato risale a mesi, mesi e mesi fa, perdonatemi! Ho sempre tantissimi libri che mi frullano in testa urlandomi "CompramiCompramiComprami" ma io non posso proprio! Sulla mia agenda ho tipo una lista infinita di quattro/cinque pagine tutte riempite dei nomi dei libri che desidero tanto!
Comunque, iniziamo e bando alle ciance!



TITOLO: La lista dei miei desideri
AUTRICE: Lori Nelson Spielman
EDITORE: Sperling & Kupfer
PAGINE: 352
GENERE: Romanzo 
TRAMA: A trentaquattro anni, Brett Bohlinger ha tutto quello che vuole: un lavoro invidiabile nell'azienda di famiglia, un loft molto trendy, un fidanzato irresistibile e una mamma affettuosissima che è anche la sua migliore amica. Perciò, quando l'adorata madre Elizabeth muore, Brett è devastata per aver perso il suo punto di riferimento.
E il dolore si trasforma in rabbia nel momento in cui si ritrova anche con un pugno di mosche. Perché alla lettura del testamento, invece di nominarla nuova amministratrice della Bohlinger Cosmetici, Elizabeth le lascia soltanto una lettera. Ed è una lettera strana, che la esorta a riconsiderare la sua vita, partendo dalla "lista dei desideri" che aveva stilato da ragazzina, vent'anni prima. Solo se nell'arco di un anno realizzerà tutti gli obiettivi di allora - innamorarsi, salvare il mondo, essere felice, desideri semplici e assoluti al contempo - riceverà la sua eredità.
Inizio con una premessa: non ho mai letto un romanzo rosa. Mai. Però penso che questo sia un libro davvero carino, e poi sono una romanticona, in fondo al cuore, e penso che mi scioglierò come un ghiacciolo sotto al sole di Ferragosto mentre leggerò questo libro.
E poi, sarà una coincidenza il fatto che questo libro s'intitoli proprio "La lista dei desideri" e che io lo abbia inserito in una Wishlist?! "Il caso non esiste!" {Cit.}
TITOLO: Shadowhunters (Le Origini) - La Principessa [In inglese: ClockWork Princess]
AUTRICE: Cassandra Clare
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 564
GENERE: YA/Urban Fantasy
TRAMA: 
Tessa Gray dovrebbe essere felice, come tutte le spose. Eppure, mentre si prepara per il suo matrimonio, una rete di ombre grava sugli Shadowhunters dell’Istituto di Londra. C’è un nuovo demone, legato tramite sangue e segreti a Mortmain, l’uomo che vuole utilizzare il suo esercito di automi spietati, gli Infernal Devices, per distruggere gli Shadowhunters. Abbandonati da coloro che dovrebbero essere i loro alleati e con i loro nemici sempre più vicini, gli Shadowhunters si trovano in una trappola mortale... Come può una sola ragazza, persino una che può comandare il potere degli angeli, affrontare un intero esercito? 
Allora io, per quanto riguarda Clockwork Princess, ho letto più o meno fino a pagina 280. In inglese. E sinceramente per una ragazza come me, neanche ancora maggiorenne, con un insegnamento assolutamente non approfondito della lingua inglese (faccio anche un liceo che si basa su lettere praticamente), mi sembra già in bel traguardo. Perché non è che mi mettessi a leggere le parole e a chiedermi chissà cosa volevano dire, ma capivo molto di quello leggevo, e per quel che non capivo avevo il traduttore elettronico sempre a portata di mano.
Amo, amo, AMO alla follia la copertina inglese (americana e anche spagnola, se non sbaglio), ma odio quella italiana. Perché le copertine italiane fanno sempre così schifo? Basta pensare anche solo alla saga di The Mortal Instruments. Non è giusto! Proprio per questo (e perché non potevo di certo aspettare mesi e mesi per l'uscita della traduzione in italiano) avevo acquistato il libro su Amazon pochi giorni dopo l'uscita. Purtroppo, non so come mai, nel mio non c'è l'albero genealogico, e ci sono rimasta un poco male. Ma ho visto che nell'edizione italiana (che comprerò quando avrò dei soldi da parte e quando verrà scontata di un po'), c'è. E meno male che pochi minuti prima avevo letto sul profilo Twitter di una ragazza di non leggere assolutamente l'albero genealogico, perché c'era uno spoilerone gigante per chi non avesse ancora letto il libro, se no morivo lì in libreria. Sinceramente, inizio ad aver paura di leggere quel libro. Molte ragazze che seguo su Twitter (ovviamente senza fare spoiler) e che hanno già letto il libro, hanno detto che alla fine è uno di quei libri dove si piangono direttamente le ghiandole lacrimarie. AIUTO.
TITOLO: The Kanes Chronicles - Il trono di Fuoco
AUTORE: Rick Riordan
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 516
GENERE: Fantasy
TRAMA: Apophys, il serpente gigante, dio del caos, sta per essere liberato dalle forze del male. Vuole distruggere il mondo e per questo è determinato a inghiottire il dio sole, Ra, il più antico e potente degli dei egizi. Il mito vuole che Ra, minacciato da Apophys e Isis, abbia lasciato il suo trono di fuoco a Osiris e si sia lasciato cadere in un sonno eterno. Per non essere svegliato ha diviso in tre parti il Libro di Ra, un antico papiro che contiene i suoi segreti e le formule magiche per svegliarlo. Sadie e Carter Kane, figli di Julius, egittologo di fama mondiale, scoprono casualmente il terribile rischio che corre il nostro mondo e decidono di partire in cerca di Ra, l'unica speranza di salvezza, il solo dio che sia mai stato in grado di sconfiggere Apophys. Ma prima i fratelli Kane devono recuperare le tre parti del Libro di Ra per ricomporle... e riuscirci non sarà uno scherzo!
Ho amato alla follia La Piramide Rossa, per il linguaggio usato da Rick, per il tono scherzoso, per la sua perfetta personificazione in Carter e Sadie, quanto ridere! Non vedo davvero l'ora di leggere questo libro, anche perché le storie che riguardano l'Egitto, o la Grecia (infatti amo la Awakening Series di Josephine Angelini), mi intrigano moltissimo. Dopo il liceo, infatti, mi piacerebbe davvero tanto andare a studiare per poi poter fare l'archeologa. Per ora è solo un sogno, poi, non si sa mai!
TITOLO: Veleno d'Inchiostro (Trilogia d'Inchiostro #2)
AUTRICE: Cornelia Funke
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 591
GENERE: Fantasy
TRAMA: Il padre di Meggie possiede un meraviglioso talento: leggendo a voce alta può portare in vita i personaggi di un libro. Ma esiste anche un'altra possibilità: quella di far finire nel mondo del libro chi appartiene alla vita reale. Chiunque sia ad aprire queste porte tra le lettere compie un atto rischioso, perché le parole scritte "su misura" possono essere anche sbagliate, e tornare indietro può diventare molto difficile... Meggie sta per scoprirlo, perché ha usato lo steso dono del padre per aiutare l'amico Farid a ritrovare il suo maestro Dita di Polvere, tuffandosi insieme a lui nel mondo d'inchiostro e rimanendovi intrappolata. Amici, nemici e amori da perdere e ritrovare, fughe, incendi, scambi di persona e duelli: ecco cosa aspetta Meggie e i suoi genitori "dall'altra parte". Un libro di penna e spada, carta e fuoco, sangue e inchiostro: difficile non finirci dentro!

Cuore d'Inchiostro è entrato nella mia TopTen. In giro trovo sempre e solo Cuore e Alba d'Inchiostro, e mai Veleno. Purtroppo per ora non posso comprare niente su Internet, quindi dovrò aspettare pazientemente. E non è facile a farsi come a dirsi! Nessuno mi potrà soffiare via dalle mani questo libro, anche perché potrei fare pazzie. Seriamente, io spero vivamente di trovare questo cavolo di libro al più presto, perché non sto più nella pelle, seriamente. Dovrebbe esserci questo al primo posto della mia Wishlist, perché lo desidero davvero con tutto il mio cuore d'inchiostro!

E anche questa WishList è finita! Invece voi? Cosa vi siete appuntati mentre eravate in libreria? A presto,
Sara.

Nessun commento:

Posta un commento